Pensare all’accessibilità in una regione come la Val d’Aosta che ha un’altezza media di oltre 2100 metri può sembrare un’esercizio di fantasia. La regione dei 74 comuni e dei 100 castelli, può vantare i massicci montuosi più alti d’Italia: il monte Bianco, il Cervino, il Rosa e il Parco del Gran Paradiso. Eppure anche qui il turismo accessibile ha cominciato ad essere considerato come un’opportunità economica oltreché sociale.

Dal 2011 è stato riconosciuto dalla Regione Valle d’Aosta il Club di Prodotto Valle d’Aosta per Tutti, che si occupa dell’accoglienza turistica accessibile per le persone con disabilità motorie, sensoriali o cognitive sia temporanee sia permanenti e per le persone anziane con esigenze speciali, curando ogni aspetto della vacanza, dalla sistemazione alberghiera alle attività sportive, ricreative, culturali e assistenziali.

Per avere maggiori informazioni e conoscere tutte le strutture che aderiscono all’iniziativa potete fare riferimento al sito del progetto e al sito ufficiale del turismo in Valle d’Aosta.

Buon viaggio!.

Tags:

No responses yet

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Legenda
Ambiente accessibile a sedie a rotelle
Presenza di servizi per disabili
Ambiente accessibile a persone con disabilità motorie
Rampa di accesso per sedie a rotelle
Presenza di servizi per non vedenti o ipovedenti
Presenza di servizi per non udenti o ipoudenti
Seguici su Facebook
Facebook Pagelike Widget
Guardaci su Youtube
Tecnologia
Le nuove tecnologie che semplificano la vita delle persone con disabilità. Scopri di più