Una città più accessibile per “un turismo per tutti”

Una città più accessibile per “un turismo per tutti”

E’ una città accessibile, senza barriere, adatta a tutti e comoda, quella pensata da Adriano Garau nel suo libro “Turismo per tutti”. Ambientato a Verona, il volume nasce dalla riflessione sorta riguardo le difficoltà che incontrano le persone disabili, anziane ma anche neonati o affetti da malattie invalidanti, nell’organizzare una vacanza con la loro famiglia, con i proppri amici o semplicemente da soli.

Tra le pagine 20 itinerari che mettono in evidenza le strutture ricettive come la ristorazione, i luoghi di divertimento. Poi aree naturalistiche, luoghi per acquisti di prodotti tipici, e molti altri indirizzi indispensabili per vivere appieno una città che mette in primo piano l’individuo e i propri bisogni.

A promuovere la pubblicazione è stata l’Associazione Gabbia-No di Legnago (Verona), nata nel 2006 per favorire l’incontro tra giovani con disabilità e non, favorendo la crescita reciproca e la costruzione di un ambiente fisico e sociale alla portata di tutti.

Per informazioni e per acquistare il volume potete rivolgervi all’associazione  Gabbia-no scrivendo a info.gabbia.no.onlus@gmail.com.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *