Parigi…..la città de l’amour

Parigi…..la città de l’amour

Perché visitare Parigi? Ma perché Parigi è un pò magica come Roma….trovi tutto, musei, quartiere universitario e trovi dei monumenti fantastici.

Parigi è la città più visitata al mondo e anche la più cara.

La posizione di Parigi al centro dei principali itinerari commerciali le permise di diventare una delle città più influenti della Francia a partire dal X secolo, con la costruzione dei palazzi reali, di ricche abbazie e della celebre cattedrale di Notre-Dame.

Se avete voglia di camminare ci sono da andare a vedere anche La Reggia di Versaille e il Castello di Fontanbleu.

E proprio cominciando a parlare di monumenti vi dirò che se devo scegliere tra l’Arc de Triomphe e la Tour Eiffel, scelgo senza esitazione l’Arc de Triomphe perché mi piace di più la visuale che si ha salendo sopra sopra sopra, perchè dall’Arc de Triomphe mi piace fotografare i tetti parigini e vedere tutte le strade che formano un ottagono e poi perché Les Champhéés Eliséés hanno il loro fascino, sia di notte che di giorno.

Dei giardini bellissimi da visitare o anche usati per fare una passeggiata sono Les Tuilleries, i giardini del Louvre.  Il giardino, il più antico di Parigi, è uno dei luoghi più visitati della città, oltre per la sua bellezza unica, anche per la sua ottima posizione, infatti, il maestoso viale centrale si estende dalle aiuole dell’Arc de Triomphe fino a Place de la Concorde, a pochi passi da alcune delle principali attrazioni turistiche parigine.

Su l’Arc de Triomphe per chi ha problemi di deambulazione, c’è un comodissimo ascensore, anche se io una volta me la sono fatta a piedi, tantissimi scalini ricordo e soprattutto una scala a chiocciola, dove ti incrociavi anche con chi scendeva 🙂

Tra il Louve e il Museo d’Orsay preferisco il Museo d’Orsay.

Però se volete visitarli entrambi, vi invito ad informarvi su come fare la carta dei Musei , per visitarne più di uno e saltare la fila e avere anche un ingresso dedicato.

Nel Museo d’Orsay mi piace ammirare le tele degli impressionisti che hanno colori pastello così tenui che, almeno nel mio caso, mi tranquillizzano. E poi mi piace molto l’idea che una vecchia stazione ferroviaria molto ben tenuta e restaurata possa essere diventata un Museo.

Un’altra cosa spettacolare da visitare è Le Centre Pompidou. Molto innovativo ed anche talmente particolare, sia per le statue che per come è stato costruito che o si ama o si odia. Per chi non è mai stato a Parigi consiglio di andarlo a visitare, sia esternamente che internamente, c’è sempre qualche mostra.

C’è anche il quartiere de La Defence con statue enormi ed originali, e grattacieli che non vengono usati solo come uffici, ma anche come abitazioni private.

Una cosa da fare senza ombra di dubbio arrivati a Parigi è il giro sul bateau-mouche, battello che ti fa fare il giro della Senna e ti mostra i suoi monumenti, dove puoi vedere Notre Dame, la Statua della Libertà che gli inglesi donarono ai Francesi con dimensioni ridotte.

Una chiesa che non puoi non visitare è Notre Dame che si trova nell’Ile de la Cité, e vicino a Notre Dame c’è la Saint Chappelle, una chiesa piccola piccola ma con delle vetrate che sono assolutamente da vedere.

Nella metà del XIII secolo, Luigi IX fa edificare la Sainte Chapelle in seno alla sua residenza parigina, il Palais de la Cité.
Concepita come un reliquiario monumentale, essa accoglieva allora la Corona di spine del Cristo. Decorata da un complesso unico di quindici vetrate e da un grande rosone che forma veri e propri muri di luce, la Sainte-Chapelle rappresenta uno dei gioielli del gotico francese.

Per muoversi a Parigi non c’è solamente il metro, che ti porta veramente dappertutto, perchè Parigi insieme a Londra è la città che hanno il maggior numero di metro, ma ci sono anche gli autobus che fanno il giro panoramico della città. Ce ne sono 4 e potete scegliere dove andare in base al colore della linea del bus.

Ce n’è uno che va al Louvre, all’Arc de Triomphe e a La Tour Eiffel, un altro che va al Centre Pompidou, un altro ancora che va a San Germain Des Près, nel quartiere universitario.

Come….siete a Parigi e non andate a fare shopping a La Gallerie de La Fayette? E’ un gran peccato….soprattutto considerando tutti i soldi che ci lascerete ….

Vicino a La Fayette c’è L’Opera. Intorno all’Opéra, infatti, si distribuiscono i grandi magazzini storici di Parigi, come le Galeries Lafayette e i Printemps, e numerose banche. E’ proprio a boulevard des Capucines, non lontano dall’Opéra, che si trova il tempio della canzone francese, l’Olympia, il teatro dove si sono esibiti, e ancora continuano a farlo, i grandi artisti d’oltralpe.

E’ bello vedere Parigi anche di notte, è tutto un altro effetto…e poi se sei in giusta compagnia…

Dai di consigli ve ne ho dati tanti su cosa andare a vedere e che fare, anzi mi sono dimenticata una cosa……le Sacre Coeur e la scalinata per arrivare a Montmartre alla piazzetta dei pittori…Place du tetre, non ve la fate Dai…..cominciate a salire le scale che siete quasi arrivati….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *